Discarica di rottami d’auto, indagini chiuse

Conclusa l’indagine dei Carabinieri Forestali di Arezzo, coordinata dal Pm Angela Masiello, che ha smantellato un sodalizio organizzato da tempo nella vallata da una famiglia dell’est Europa che, seppur privo di qualsiasi titolo, aveva allestito un centro industriale che operava alla luce del sole l’attività, apparentemente all’avanguardia, di smontaggio di auto fuori uso per la rivendita di pezzi di ricambio.

Per approfondire clicca qui

Share

Leave comment