Acciaio, in Europa il virus aggrava la crisi (mentre la Cina risorge)

In Cina l’acciaio si è lasciato alle spalle lo shock da coronavirus: la produzione siderurgica è ai massimi dell’anno. Ma in Europa non c’è ancora nessuna schiarita sul settore, nonostante il graduale ritiro delle misure anti-contagio. La crisi sta anzi diventando sempre più profonda.

Per approfondire clicca qui

@ilsole24ore

Share

Lascia un commento