Autodemolizione abusiva all’interno di una riserva naturale, area sequestrata e una denuncia

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Nell’ambito di un’attività di prevenzione e repressione di violazioni in materia di polizia ambientale, finanzieri della Tenenza di Roseto degli Abruzzi hanno sequestrato in questi giorni un’area di circa 6.700 m², all’interno della riserva naturale del “Borsacchio”, destinata ad autodemolizione in forma “abusiva”.

Per approfondire clicca qui

Riviera Oggi

Share

Lascia un commento