Sciclitano denunciato per attività di gestione rifiuti non autorizzata

Nella giornata di ieri 19 settembre, a seguito di mirati controlli presso attività artigianali di meccatronica, predisposti dal Compartimento Polizia Stadale Sicilia Orientale di Catania ed effettuati nel territorio Ibleo, è stata denunciata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa un sciclitano di 35 anni per aver effettuato un attività di raccolta, recupero e smaltimento di rifiuti pericolosi e non pericolosi, costituenti in veicoli fuori uso non bonificati dalla presenza di olii esausti e di liquidi immessi nei gruppi propulsori e nelle tubature idrauliche.

Per approfondire clicca qui 

@ragusaoggi

 

Share

Lascia un commento