Scafati. Sequestro impianto di rifiuti e denuncia del titolare

“Auto stoccate in officine abusive, pezzi rivenduti al mercato nero e una discarica a cielo aperto”, così nove persone sono finite nei guai,
secondo l’ipotesi investigativa, gli indagati avrebbero prodotto false documentazioni  che attestavano vendite ed esportazioni di auto all’estero. In realtà però le auto restavano chiuse all’interno di un capannone dove venivano smontate e fatte a pezzi.”

Per approfondire clicca qui

@redazione.agro24

 

 

Share

Leave comment