Jesi/Traffico illecito di veicoli e combustione rifiuti speciali, 23 indagati

E’ iniziata una scrupolosa attività di verifica della documentazione rinvenuta e di monitoraggio degli spostamenti delle bisarche che da Jesi esportavano le autovetture nei Balcani, attività che ha condotto alla denuncia di 5 società e 23 persone, tra cui titolari e dipendenti di quattro agenzie pratiche auto, e rappresentanti legali di quattro concessionarie di vendita di autoveicoli oltre ad alcuni intermediari, tutti denunciati a diverso titolo per i reati di truffa, falso documentale, uso di atto falso, falsità dei registri e notificazioni, attività di meccanico non autorizzata, gestione e combustione illecita dei rifiuti.

Per approfondire clicca qui 

@qdmnotizie

 

 

Share

Leave comment