Traffico illecito di oltre 11mila tonnellate di rifiuti pericolosi, coinvolte due ditte del riminese

Nei giorni scorsi 50 Carabinieri Forestali dei Gruppi di Ancona, Arezzo, Rimini e Lucca hanno eseguito misure cautelari personali e reali a carico di 12 soggetti e due società, disposte dal Gip del Tribunale di Ancona, nell’ambito di un’indagine iniziata nel 2017, diretta dalla Procura Distrettuale Antimafia di Ancona e condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Ancona Nipaaf e della Stazione Carabinieri Forestale di Ancona.

Per approfondire clicca qui 

#altarimini

 

Share

Lascia un commento