Inquinanti organici persistenti e PBDE: i rischi nella gestione dei rifiuti

Come ricordato in un precedente articolo tra il 2009 ed il 2017 sono stati introdotti nella lista dei POP – “inquinanti organici persistenti”, sostanze riconosciute da tempo come una minaccia per la salute umana e l’ambiente – i polibromodifenileteri (POP-BDE), una classe di composti bromurati piuttosto ampia e di utilizzo diffuso fin dagli anni ’60 (ad esempio come ritardanti di fiamma in materiali plastici, apparecchiature elettriche ed elettroniche, arredi, tappeti ed imbottiture, materiali tessili, nel settore edilizio, …).

Per approfondire clicca qui 

PuntoSicuro

 

Share

Lascia un commento