Rame al record da un anno: effetto Covid (ma sull’offerta)

È un eccezionale recupero a “V” quello del rame: il metallo rosso non solo si è apprezzato del 45% dai minimi di marzo, ma oggi vale più di un anno fa. Le quotazioni si sono spinte fino a 6.360 dollari per tonnellata (base tre mesi) nella seduta di giovedì 9 luglio al London Metal Exchange, un record da maggio 2019. Lo scorso marzo erano crollate a 4.371 dollari per la prima volta dal 2016.

Per approfondire clicca qui

@ilsole24ore

Share

Leave comment