UNRAE lancia l’allarme: nel 2019 vendite auto ancora in calo

Sul fronte delle radiazioni, un focus specifico sulle esportazioni fa emergere un incremento del 4,8% nei primi 9 mesi del 2018, con 333.000 unità, determinato dalla radiazione per esportazione di vetture fino a 5 anni e con oltre 10 anni, che costituiscono – queste ultime – più della metà del totale esportato. Il principale canale di sbocco delle vetture esportate è la Bulgaria, con il 30% e per il 64% si tratta di autovetture diesel. Le vetture più rottamate sono quelle anziane, rispondenti alla Direttiva Euro 2 ed Euro 3 che insieme coprono il 70% delle rottamazioni complessive (691.000 nei primi 9 mesi 2018).

Per approfondire clicca qui 

Share

Lascia un commento