Viaggia con 50 quintali di batterie al piombo. Scatta la denuncia per gestione illecita di rifiuti pericolosi

Il pool ambiente della Procura di Arezzo ha approfondito le verifiche presso l’impianto di provenienza dei rifiuti accertando che gli accumulatori presi in carico erano senza formulario e senza alcuna annotazione nel registro di carico dei rifiuti “e pertanto in nero”.
E’ stato immediatamente eseguito il sequestro penale dei rifiuti e il legale rappresentante dell’autodemolizione deferito.

Per approfondire clicca qui

Share

Leave comment